ELF
Il gatto elfo si presenta con due evidenti peculiarità: l’assenza di pelo, ereditata dallo Sphynx, e le orecchie con una curvatura delle orecchie dai 90 ai 180 gradi, ereditata dall’American Curl. Queste due caratteristiche, unite alla prominenza dei tratti del muso, lo rendono davvero molto simile al personaggio Dobby della saga di Harry Potter. Tuttavia l’elf cat è un gatto a pieno titolo, con tratti comportamentali davvero interessanti, per dirla tutta. L’eredità dei migliori tratti delle sue razze d’origine lo rendono un animale molto attivo e curioso, che ricerca il contatto con l’uomo, legandosi molto al padrone, a cui dimostra anche una certa fedeltà.
La nuova razza non presenta particolari problemi di salute congeniti, ma necessita di alcune cure e accortezze particolari. Data la quasi totale mancanza di pelo tende ad avere una pelle piuttosto delicata: è necessaria infatti una pulizia accurata due volte la settimana, per rimuovere le secrezioni sebacee in eccesso. È bene inoltre non esporre il gatto a temperature troppo rigide o a sole particolarmente intenso. Il gatto elfo, se mantenuto con le giuste cure, potrà darvi grandi soddisfazioni e dare alla vostra casa un tocco decisamente fantasy.

SCOPRI GLI ULTIMI CUCCIOLI!

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

13 + quattro =

Translate